Colle a caldo industriali: breve guida alla scelta

12 Lug 2021 | Industrial Adhesives

Le colle a caldo industriali, conosciute dagli addetti ai lavori come adesivi hot melt, sono resine termofusibili prive di solventi caratterizzate da una grande resistenza e tenuta. Ampiamente utilizzate per l’assemblaggio in diversi settori industriali, dall’imballaggio all’automotive, dall’edilizia all’industria tessile. Ne esistono di varia natura a seconda sia dei polimeri su cui si basano sia dei processi di adesione chimici o fisici che le caratterizzano. 

 

Tipologie di colle a caldo industriali

Le colle a caldo sono ottenute attraverso processi chimici che trasformano le materie prime in una resina poliammidica termofusibile. Si possono dividere in due macro categorie: 

  • Colle a caldo termoplastiche, come gli adesivi EVA (copolimeri di etilene e acetato di vinile), PSA (a pressione), PO (a base di poliolefine), CoPA (a base di copoliammide);
  • Colle a caldo reattive come le colle PUR (a base poliuretanica reattiva), POR  a base di poliolefine reattivo). 

Ciò che differenzia le prime dalle seconde è il processo di adesione. Le colle termoplastiche solitamente sono colle a base di polimeri ad alto peso molecolare e si presentano allo stato solido in vari formati. Vengono applicate per termofusione, ossia vengono portate allo stato liquido attraverso il calore e aderiscono quando si raffreddano. Una volta indurite possono tornare allo stato liquido se sottoposte nuovamente ad alte temperature. 

Le colle a caldo reattive invece sono realizzate a partire da polimeri reticolati e aderiscono grazie alla reazione chimica di polimerizzazione innescata dal calore. Vengono definite anche termostatiche perchè una volta indurite non possono tornare allo stato liquido in quanto non più sensibili alle alte temperature: la loro trasformazione è irreversibile. Se da un lato questo è un vantaggio perchè le applicazioni di queste colle non temono le alte temperature (ad esempio il dorso di un libro rilegato con colla PUR può essere lasciato sotto il sole e non si fonderà), dall’altro però le colle termostabili non sono né recuperabili né riciclabili. 

 

Criteri di scelta delle colle a caldo industriali 

Per un corretto uso e per evitare inconvenienti durante lo stoccaggio, l’assemblaggio e l’utilizzo finale dei prodotti realizzati con colle a caldo industriale, è bene verificare alcune condizioni. In particolare, la colla a caldo per l’assemblaggio va scelta tenendo conto di: 

  • formato e modalità di applicazione: in base alla linea di produzione e alla tipologia di applicazione (rullo spalmatore, ugelli a pressione) esistono diversi formati tra cui poter scegliere (granuli, fusi, blocchi, pillows…); 
  • compatibilità dei materiali: le colle hot melt hanno una buona compatibilità con la maggior parte dei materiali, tuttavia ci sono colle più specificatamente indicate per superfici in legno, in metallo, in pvc, in carta, in tessuto e con una resistenza chimica diversa a contatto con superfici in cui sono presenti oli derivanti dagli inchiostri di stampa, acidi o solventi;    
  • condizioni ambientali: bisogna poi considerare durante l’assemblaggio qual è la temperatura dell’ambiente, l’umidità, l’eventuale esposizione ai raggi UV perché sono tutte condizioni che potrebbero inficiare la corretta applicazione della colla; 
  • forze esercitata: un altro aspetto è la forza che verrà esercitata sui prodotti assemblati, ossia il carico, gli urti, le vibrazioni, le forze di taglio e di piegamento. Bisogna quindi scegliere la colla in base alla resistenza meccanica indicata dal produttore;
  • tempo di lavorazione: infine bisogna conoscere il tempo entro cui la colla è lavorabile e il tempo di presa finale, cioè quanto tempo impiega per indurirsi. Questi fattori incidono notevolmente sull’organizzazione e sui costi di una linea di assemblaggio.

Se vuoi approfondire il tema delle colle a caldo ti consigliamo di leggere anche: Adesivi Hot Melt (termoplastici): perché sono così usati?

 

Diamelt: le colle a caldo per le tue applicazioni industriali

In Diatecx siamo specializzati nella produzione e commercializzazione di colle a caldo per uso industriale. Gli adesivi Hot Melt a marchio Diamelt vengono specificamente formulati per ogni tipologia di settore e applicazione, grazie al laboratorio interno di ricerca e sviluppo. Per ricevere una consulenza e determinare la corretta tipologia di adesivo, contattaci ora e parla con uno dei nostri esperti. 

0 commenti