Carta CAD: caratteristiche da valutare per la scelta

16 Giu 2021 | Graphic arts

La carta CAD, ovvero la carta appositamente prodotta per la stampa di progetti sviluppati su programmi di disegno tecnico, è sempre più ricercata da quando si è diffuso l’uso dei plotter per la stampa di grande formato.

Molto utilizzata negli studi di ingegneri, geometri, architetti, periti, geologi ed ultimamente anche tra le onoranze funebri per la stampa dei necrologi o in campo promozionale e pubblicitario. 

Grazie all’evoluzione dei sistemi di stampa di grandi dimensioni, oggi stampare in formato A0, A1 e A2 mantenendo molto elevata la definizione e la qualità è possibile. Ma oltre alla tipologia di stampante e alle tecniche utilizzate, molto dipende dal tipo di carta CAD che si acquista. Vediamo di capire meglio quali sono le caratteristiche principali da valutare durante l’acquisto. 

 

Grammatura della carta CAD

Uno dei parametri da conoscere per scegliere la carta CAD più adatta è la grammatura, definita come il  “peso di un foglio di carta di un metro quadro di superficie”, che viene espressa in grammi per metro quadrato (g/m2). La carta CAD rientra nella tipologia di carta “uso mano” con una grammatura generalmente disponibile in 3 misure: 60/80/90 g/m2. Altri formati includono grammature maggiori, anche di 100 o 120 g/m2 in base alla destinazione d’uso. 

Dalla grammatura dipendono alcune caratteristiche della carta, come la resistenza, la consistenza e la trasparenza. Le carte da 60 g/m2 hanno ad esempio maggiore trasparenza e minor consistenza. Per questo vengono generalmente usate per prove di stampa o per copie interne da archiviare. 

Se si vuole invece dare maggiore valore alla stampa, ad esempio per progetti che vanno presentati o consegnati alla clientela, si useranno carte con una grammatura di 80 o 90 g/m2. Per risultati di stampa di alta qualità, come poster pubblicitari da interno, si può optare per grammature maggiori e per finiture specifiche.  

esempio di progetto per la stampa con carta CAD

 

Finiture e spalmatura per usi diversificati della carta CAD

Un’altra caratteristica da considerare nella scelta della carta CAD è la finitura superficiale. La finitura della carta definisce l’aspetto visivo e tattile della carta ed è anche ciò che dà più valore allo stampato. Il prezzo infatti varia anche in funzione della finitura della carta.

La finitura è data da specifici trattamenti che la carta subisce in superficie per renderla più o meno brillante. Le finiture principali per la carta CAD sono: 

  • opaca (o matte): più indicata per le stampe di qualità standard, monocromatiche in bianco e nero, sui cui i neri risulteranno maggiormente intensi; 
  • lucida: se si vogliono ottenere stampe visivamente più apprezzabili con colori vividi e brillanti, come nel caso di applicazioni promozionali e pubblicitarie in interni; 
  • patinata: anche questa destinata ad usi e applicazioni di alta qualità. La carta patinata infatti è più liscia e ha un resa cromatica più elevata. 

Un’altra tipologia di trattamento è quello della spalmatura (o coating), che consiste nel rivestire la superficie della carta con una speciale resina o vernice liquida attraverso apposite calandre. Tale trattamento ha un obiettivo più funzionale, cioè quello di rendere la carta più assorbente agli inchiostri, più  idrorepellente e più resistente. 

 

Rotoli e formati

La carta CAD è acquistabile in due tipologie di formato. Se si effettuano stampe sempre della stessa dimensione a ciclo continuo meglio optare per i formati, ossia confezioni di carte pre-tagliate e disponibili in diverse grandezze misurate secondo lo standard internazionale ISO 216, ovvero A0 (841mm x 1189mm), A1 (594mm x 841mm) e A2 (420mm x 594mm).

Oppure, in rotoli, cioè senza soluzione di continuità. Questo formato permette di variare la lunghezza della stampa secondo le proprie esigenze se si ha a disposizione un plotter da taglio. La misura del rotolo è l’altezza che definisce il formato. Si va da quello più grande alto circa 107 cm che equivale al formato A0, al formato medio alto 91,4 cm (che equivale all’ A1) e infine, quello più piccolo di 62,5 cm (A2). Alcuni produttori offrono rotoli anche più grandi fino a 127 cm. La lunghezza del rotolo può variare dai 50 ai 150 metri.  

 

Carta CAD di qualità con Diatecx

La gamma delle carte CAD di Diatecx comprende diversi formati, grammature e finiture. 

Carte con specifica spalmatura, carte naturali, film CAD, carte laminabili a caldo e a freddo, carte certificate FSC e molto altro. Ogni carta Diatecx ti garantisce prestazioni sempre elevate, per qualsiasi applicazione: poster, cartografie, manifesti pubblicitari, rendering fotorealistici, progetti ingegneristici, ecc. 

Grazie all’esperienza  decennale in questo settore e alla ricerca continua riusciamo a soddisfare ogni tipo di esigenza dei nostri clienti, fornendo supporti specifici per ogni destinazione d’uso. Contattaci ora e visita il nostro e-commerce.  

 

0 commenti